Il potere delle forbici

862

Quante sono le Autorità Portuali in Italia? Risposta 24. Sono poche? Troppe? Sono tutte necessarie? Domande legittime quando, in una fase storica come questa, ipotizziamo processi di spending review, ovvero a tutte quelle azioni dirette a migliorare l\’efficienza e l\’efficacia della macchina statale nella gestione della spesa pubblica attraverso la sistematica analisi e valutazione delle strutture organizzative. Sono mesi, d’altronde, che il dibattito sulla portualità italiana è aperto fra la revisione della legge 84/94 e la proposta pervenuta dal ministro Lupi. Nelle pagine che seguono, abbiamo voluto affrontare la questione aprendo un vero e proprio tavolo di lavoro fra operatori e istituzioni così da proporre un’ipotetica quadra della questione.
Un argomento di grande attualità che va a inserirsi in un più ampio e intricato quadro generale. E’ notizia di questi giorni, infatti, che, finalmente, un primo squarcio di luce si è aperto sul piano d'azione preparato dal commissario Carlo Cottarelli.
Nel corso di un'audizione al Senato, il commissario Carlo Cottarelli ha illustrato a grandi linee il piano per la spending review cui ha lavorato nel corso di questi ultimi mesi e che ha presentato al comitato interministeriale. Il futuro del Paese dipende più che mai dalle forbici dell'ex dirigente del Fmi. Chiamato a mettere fine agli sprechi, o perlomeno a dar loro una bella ridimensionata, per aiutare la coppia formata da Matteo Renzi e il ministro Padoan ad abbattere il cuneo fiscale e dare così uno stimolo alla ripresa.
Il piano elenca trentatré azioni. Alcune di queste sono in grado di dare risultati nell'immediato, mentre le altre costituiscono riforme strutturali da avviare nel 2014, ma che non daranno frutti prima del 2015. Sei le macro aree dove secondo il commissario occorre intervenire. Le proposte di Cottarelli sono contenute in una settantina di schede, ora all'esame del comitato interministeriale per la controllo della spesa.
Un'attesa messianica precede le grandi manovre di riduzione della spesa che tutti aspettano. La portualità potrà finalmente essere riorganizzata seguendo i criteri di economicità che il nuovo scenario della logistica integrata impone al commercio mondiale?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here