Con la cultura si crea valore aggiunto

570

\”L’innovazione tecnologica rappresenta la possibilità di far esplodere il potenziale comunicativo dei beni culturali italiani, soprattutto in termini di fruizione. Pensiamo a cosa può rappresentare la digitalizzazione del patrimonio museale italiano, alla possibilità di creare maggiore conoscenza e consapevolezza degli asset strategici di ciascun territorio italiano. Può essere uno strumento reale per mettere in chiaro il potenziale attrattivo delle nostre città e dei singoli distretti turistici.\” Lo ha detto Cristiano Radaelli, Commissario Straordinario dell’ENIT, intervenendo oggi a Bruxelles, a TechItaly2014, la Rassegna sull'alta tecnologia italiana, indetta dall'Ambasciata d'Italia, di concerto con altri enti pubblici che costituiscono il sistema Italia a Bruxelles, in occasione del semestre di presidenza italiana del Consiglio dell'Unione Europea.
" L’innovazione nell’offerta culturale – ha aggiunto Radaelli – è il passaggio obbligato per sviluppare la diffusione della cultura stessa e per dimostrare che con la cultura si può creare valore aggiunto per il nostro Paese ”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here