Emilia-Romagna: II in Italia per la raccolta RAEE

529

L’Emilia-Romagna mantiene anche nel 2014 il secondo posto in Italia per raccolta dei rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche, i cosiddetti Raee. Un risultato che Regione, Atersir (Agenzia territoriale dell’Emilia Romagna per i servizi idrici e rifiuti) e Centro di Coordinamento RAEE si prefiggono di migliorare ulteriormente attraverso la sottoscrizione di un accordo che favorisca il recupero e l’incremento della raccolta dei rifiuti elettrici ed elettronici domestici.
Giovedì 11 giugno alle ore 12 in Regione a Bologna (Sala stampa della Giunta, viale Aldo Moro 52, 12° piano) sarà firmata l’intesa e saranno illustrati alla stampa i dati regionali del Dossier 2014 realizzato dal Centro di Coordinamento RAEE.
Parteciperanno l’assessore alle Politiche ambientali Paola Gazzolo, il presidente di Atersir e sindaco di Bologna Virginio Merola e il direttore generale del Centro di Coordinamento RAEE Fabrizio Longoni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here