Porto di Trieste: Il nuovo piano regolatore del porto piace anche alla Slovenia

511

\”Il passaggio di oggi rappresenta una svolta decisiva, per la quale la Regione si è impegnata con grande determinazione, sul piano dell\’espletamento della parte tecnica di sua competenza e sul piano più politico\”. Lo ha affermato la presidente della Regione Debora Serracchiani
commentando l'approvazione del Piano regolatore portuale del
porto di Trieste da parte della Commissione Via-Vas del ministero
dell'Ambiente, riunita in seduta plenaria.

Il parere espresso oggi dalla Commissione Via-Vas dovrà
essere recepito nel decreto di Via che sarà firmato dal ministro
dell'Ambiente di concerto con il ministro dei Beni Culturali.

Per Serracchiani "siamo di fronte a passaggi fondamentali per lo
sviluppo futuro dello scalo di Trieste, sul cui rilancio abbiamo
cominciato a lavorar fin dall'inizio della legislatura, con
grande fiducia nelle potenzialità strategiche di questa
infrastruttura. Stiamo portando a casa i primi risultati
sostanziali".

Anche la Repubblica di Slovenia, nell'ambito della procedura di
consultazione sugli impatti transfrontalieri, ha espresso il
proprio parere favorevole sul nuovo Piano regolatore del porto di
Trieste.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here