Giancarlo Giannini racconta le Marche

1401

Una delle voci più amate del cinema, quella dell’attore, doppiatore e regista Giancarlo Giannini, dal palco dell’auditorium della Mole, si è espressa per cantare le suggestioni paesaggistiche del territorio marchigiano. Si chiama ‘Viaggio nelle Marche’ questa interpretazione che ha preceduto le immagini del video promozionale sull’entroterra rurale del figlio, il regista e attore Adriano Giannini. Attraverso i diari e le poesie di celebri viaggiatori e scrittori – Dante, Leopardi, Tombari, Prato Volponi, le riflessioni del filosofo francese Michel de Montaigne, della nobildonna inglese Margaret Collier o la descrizione di Ancona che entra nel mito di Dino Garrone – Giancarlo Giannini ha regalato all’undicesima edizione della Giornata delle Marche un momento elevato e suggestivo di poesia.
Accompagnato dalla voce narrante di Lucia Ferrati, il viaggio si è mosso lungo i confini straordinari dell’unica regione al plurale, in quel territorio rurale che suscita emozioni e a cui è dedicata questa Giornata. A partire dal quinto canto del Purgatorio dove Dante definisce le Marche “paese che siede tra Romagna e quel di Carlo” e nel ventunesimo del Paradiso dove celebra il santo camaldolese S. Pier Damiani e l’eremo di Fonte Avellana sovrastato dal Monte Catria. E poi il quadro lirico della quiete notturna del borgo tra il mare e i Monti azzurri nelle ‘Ricordanze’ di Leopardi. Ci sono anche città come Frusaglia di Fabio Tombari, luogo letterario ispirato a Fano, inesistente geograficamente ma epico, spazio della natura visto con gli occhi del contadino marchigiano. Il dialetto di Treia in ‘Giù la piazza non c’è nessuno’ di Dolores Prato e la bellezze del paesaggio del Montefeltro, luogo di fatica e di lotta, ne ‘La strada per Roma’ di Paolo Volponi.
Un reading magistrale di poesia come “sintesi del pensiero” per Giannini che ha concluso sui versi universali dell’illustre poeta di Recanati che da sempre lo accompagna nella sua carriera di attore e docente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here