Nuovo progetto transfrontaliero fra Italia e Slovenia

332

La Regione punta al rafforzamento della
collaborazione transfrontaliera con i Comuni sloveni dell’area
confinaria, al fine di definire e attuare interventi e azioni
coordinati.

La Giunta, su proposta dell’assessore regionale alle Autonomie
locali e politiche comunitarie, Pierpaolo Roberti, ha approvato
la partecipazione dell’amministrazione regionale al bando mirato
Interreg V-A Italia-Slovenia, con la presentazione del progetto
Governance transfrontaliera strategica (Gts), in qualità di lead
partner.

Roberti ha spiegato che “con questa iniziativa abbiamo
l’opportunità di creare un piano di sviluppo della governance
nell’area transfrontaliera, con un particolare focus specifico
sulle Valli del Natisone. Si tratta di un’occasione importante,
perché attraverso azioni condivise e coordinate è possibile
contrastare lo spopolamento, favorire la nascita di servizi
transfrontalieri e promuovere le attività economiche”.

Il progetto, il cui budget è di 750mila euro, godrà del supporto
di Informest e vedrà la partecipazione di quattro soggetti
italiani (Regione Fvg, Comune di Taipana, Conferenza dei sindaci
del Litorale Veneto, Gal Venezia Orientale – Vegal) e di tre
realtà slovene (Agenzia di sviluppo di Tolmino e i Comuni di
Kobarid e Kanal).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here