Il noleggio B-Rent sbarca in Sicilia e Sardegna

257

La strategia dell’azienda partenopea: espansione presso la rete aeroportuale e dell’alta velocità e accordi con tour operator internazionali per
turisti in arrivo nel nostro Paese e clientela business

 Prosegue l’espansione di B-Rent, azienda “made in Italy” di noleggio a breve e lungo termine, presso gli hub ferroviari ed aeroportuali del nostro Paese.

Le ultime due aperture (dopo Bologna e Bari) riguardano gli scali di Catania e Cagliari, dove i desk di B-Rent, appena inaugurati, si trovano a pochi passi dall’uscita arrivi, immediatamente accessibili ai turisti appena sbarcati nelle due località insulari.

L’espansione della rete non si ferma qui: entro i prossimi tre mesi saranno operative anche gli uffici presso le stazioni dell’alta velocità di Verona, Venezia, Torino e Firenze.

Anche grazie alle nuove aperture la società, che oggi può contare su una flotta di 5.600 veicoli, prevede di raggiungere entro la fine dell’anno i 30 mln di euro di fatturato.

Le due nuove aperture”, ha evidenziato il CEO e fondatore di B-Rent – Vincenzo Brasiello, “si iscrivono nella nostra strategia orientata a rafforzare l’offerta di servizi premium presso la rete aeroportuale e dell’alta velocità del nostro Paese, collocandoci in posizione strategica a ridosso di binari e ‘arrivi’, facilitando al massimo l’accesso ai  nostri servizi da parte del cliente”.

“Attraverso questa espansione e alcuni accordi con tour operator internazionali (di recente abbiamo chiuso partnership con operatori cinesi e brasiliani)”, aggiunge Brasiello, “contiamo di aumentare la nostra penetrazione sulla clientela leisure in arrivo dall’estero e su quella business nazionale che spesso si sposta a bordo dei treni ad alta velocità”.

Nelle prossime settimane la società annuncerà, inoltre, l’implementazione di nuove piattaforme digitali che renderanno ancora più diretto e a portata di smartphone il rapporto con la clientela.