La “barca volante” di Audace Sailing Team vince la SuMoth Challenge

299

Audace Sailing Team vince la Foiling SuMoth Challenge di Malcesine con la sua nuovissima imbarcazione BAI – Flying Lina, varata a giugno 2023!

La Foiling SuMoth Challenge è una competizione studentesca in cui l’obiettivo dei team è progettare, produrre e far navigare il foiling International Moth (IMCA) più sostenibile ed efficiente.

E’ la prima volta che la squadra velica dell’Università di Trieste partecipa a questa competizione dedicata alla classe velica Moth, imbarcazioni monoposto, di piccole dimensioni, che mantenendo lo scafo a circa 60 cm dal pelo dell’acqua “volano” letteralmente sulla superficie a grande velocità.

BAI – Flying Lina ha sbaragliato la concorrenza di altri 10 team di studenti italiani e internazionali distinguendosi non solo in acqua ma in particolare nella valutazione del progetto dello scafo realizzato in materiali ecosostenibili.

Caratteristica principale di BAI – Flying Lina è infatti l’uso di una fibra di lino ad alte prestazioni. L’attenzione assoluta ai materiali, mirata a ottimizzare efficienza e sostenibilità, riguarda anche le resine: è stata scelta una miscela derivata per il 30% da anacardi.

Anche la modalità di realizzazione è caratterizzata da una forte attenzione all’ambiente: il team, utilizzando una tecnica della tradizione cantieristica, ha realizzato direttamente lo stampo in legno, riducendo gli sprechi. Sullo stampo esterno è stata “infusa” la barca con una tecnica particolare: tutti gli elementi sono stati disposti e sigillati e una volta messa sotto pressione, la forma è stata infusa di resina che, asciugandosi, ha creato l’imbarcazione.

In dettaglio, anche i particolari tecnici che caratterizzano i Moth come le “terrazze” che ospitano lo skipper e gli stessi foil sono interamente in fibra di lino (i primi), e in fibra di carbonio e di lino (i secondi).

Una particolarità unica a livello internazionale che ha attirato l’attenzione di esperti del settore nautico.

Da sottolineare anche l’eccezionale velocità nella realizzazione di BAI – Flying Lina: solo 7 mesi contro i circa 9 necessari per costruire una barca di questo tipo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here