Da Marche, Umbria, Lazio, Campania ed Emilia Romagna per ammirare le bellezze e le ricchezze di Pioraco anche in maniera accessibile

315

Da Marche, Umbria, Lazio, Campania ed Emilia Romagna per ammirare le bellezze e le ricchezze di Pioraco anche in maniera accessibile

Più di 100 persone, provenienti da Marche, Umbria, Lazio, Campania ed Emilia Romagna hanno avuto la possibilità di visitare gratuitamente Pioraco e di ammirare le sue ricchezze culturali, architettoniche e storiche, ma anche lo splendido Polo Museale.

All’interno del progetto “Libertà di movimento”, infatti, U.S. Acli Marche Aps in collaborazione con il Comune di Pioraco, l’Associazione Musei di Pioraco e l’ASD Green Nordic Walking ha organizzato l’attraversamento di un percorso cittadino che ha permesso di visitare la chiesa della Madonna della grotta, il Chiostro francescano, la chiesa di San Vittorino, il centro storico, il Museo della carta, della filigrana, dei funghi e dei fossili.

La manifestazione è stata anche accessibile alle persone sorde grazie al Servizio di interpretariato della Lingua dei Segni Italiana. Era infatti presente una rappresentanza dell’Ente Nazionale Sordi di Macerata guidata dalla presidente Maria Evangelista.

All’iniziativa erano presenti il sindaco di Pioraco Matteo Cicconi, il componente della Giunta regionale Coni Armando Stopponi, il presidente di U.S. Acli Marche Giulio Lucidi (a cui è stato assegnato il premio Gambero d’oro dalla locale Amministrazione comunale) ed il rappresentante di U.S. Acli Macerata Ulisse Gentilozzi.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here