Cultura: Molinaro e potenzialità “valorizzazione turismo”

607

Lignano Sabbiadoro – L\’archeologia subacquea, in particolare la valorizzazione del ritrovamento del relitto del brigantino Mercurio, testimonianza di una battaglia svoltasi nell\’Alto Adriatico nel 1812 tra le marinerie italo-francese e britannica, può rappresentare un valore aggiunto per la promozione turistica di Lignano Sabbiadoro. Lo ha affermato l'assessore regionale all'Istruzione e Cultura, Roberto Molinaro, intervenendo nella località balneare friulana alla cerimonia di consegna delle Bandiere blu, a Lignano e alle sue strutture diportistiche, nonché alla presentazione della pubblicazione che presenta gli elementi raccolti nella campagna archeologica relativa al ritrovamento del veliero affondato nella battaglia di Grado del 1812 e di un libretto divulgativo sullo stesso argomento destinato alle scuole.
I reperti della campagna archeologica del brigantino sono esposti al Centro civico di Sabbiadoro.
Molinaro, richiamandosi ai dati ufficiali sui flussi turistici che interessano il nostro Paese, ha evidenziato che i turisti
sono attratti in Italia, per il 38 per cento, dal mare e della sue peculiarità e prerogative, e per il 30 per cento dai luoghi dell'arte e della cultura.
I resti del Brigantino, peraltro, che come ha ricordato il ricercatore e capo della campagna di scavi subacquei, Carlo Beltrame, dell'Università Cà Foscari di Venezia, conservati perfettamente (sono stati contemporaneamente ritrovati anche i resti dei marinai periti nella battaglia a testimonianza dell'evento cruento) potrebbero divenire secondo Molinaro il soggetto principale di una presentazione in un sito dedicato, supportata dalle moderne tecnologie multimediali, divenendo così uno dei valori aggiunti della promozione turistica della località adriatica friulana.

Lignano, sempre secondo l'assessore Molinaro, presenta punte di eccellenza grazie alla qualità dei servizi e dell'ambiente, nonché dell'offerta. Ma per essere davvero concorrenziale deve individuare elementi di punta dell'eccellenza anche tra le specificità. Come si possono considerare i reperti archeologici di cui la comunità locale è in possesso.
Prima dell'assessore Molinaro, dopo l'introduzione del sindaco di Lignano Sabbiadoro, Silvano Del Zotto, l'assessore comunale alla Cultura, Lanfranco Sette, aveva ripercorso le tappe della campagna di recupero dei reperti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here