Mille domande, una sola Europa

610

Il 9 maggio, Festa dell\’Europa, sarà anche la giornata culminante del¬l\’evento \”Mille domande, una sola Europa\”, concorso didattico-formati-vo riservato agli studenti del quarto anno degli istituti scolastici superiori, organizzato dalla PF Politiche Comunitarie e Autorità di Gestione FESR E FSE della Regione Marche, con il patrocinio del Ministero alle Politiche comunitarie e finanziato con il FESR, Fondo europeo per lo Sviluppo regionale. "L'Europa è un progetto unico al mondo – ha dichiarato il vicepresidente della Regione Marche e assessore alle Politiche comunitarie, Paolo Petrini – e non è fatto solo di banche e affari, ma di sviluppo sostenibile, di politiche comuni per l'immigrazione, tanto per fare due esempi. Nelle due guerre mondiali del secolo scorso i morti sono stati 100 milioni, se si pensa che oggi 27 Paesi europei lavorano insieme a comuni obiettivi politici, ci accorgiamo di quanta strada abbiamo fatto.
L'Unione europea non è però solo un insieme di principi e valori, ma anche strumento per guardare al futuro con maggiore fiducia, soprattut¬to per i giovani, che hanno la freschezza per cogliere, da protagonisti, la sfida culturale che presuppone il progetto europeo". E proprio ai giovani si rivolge l'iniziativa del 9 maggio della Regione Marche. Ideata con la collaborazione del prof. Marcello Pierini, docente di cattedra europea a Urbino e direttore del Centro di informazione comunitario "Europe Direct Marche" e della dott.ssa Gianna Prapotnich, del Centro Studi della Direzione scolastica regionale, l'esperienza giunge nelle Marche dopo eventi analoghi in altre aree d'Europa che hanno dato risultati brillanti in ottica di sviluppo di una maggiore consapevolezza di appartenza alla Comunità europea.
Dopo una prima fase teorica, seguita alla necessaria iscrizione degli Istituti di secondo grado che hanno deciso di partecipare all'iniziativa, attraverso un percorso didattico con docenti formati direttamente dal Centro Europe Direct, in cui sono stati trattati argomenti quali la storia, la geografia e i personaggi che hanno fatto l'integrazione europea; i profili giuridico- istituzionali dell'UE; le politiche di coesione economico-sociale in Europa e nella regione Marche; il gergo e la terminologia specifica dell'Unione europea, i ragazzi hanno avuto del tempo per preparare due distinti percorsi relativi al concorso finale: la realizzazione di un ed rom/dvd su una tematica europea a scelta delle singole classi partecipanti che ha dovuto superare alcune fasi, dalla selezione di istituto a quella provinciale, fino alla selezione finale che decreterà il migliore lavoro regionale, tra quelli selezionati dalle diverse province marchigiane; e la preparazione teorica per rispondere alle domande del concorso regionale a quiz del 9 maggio prossimo che si svolgerà al teatro delle Muse di Ancona. Le classi, di ciascuna provincia marchigiana, che risulteranno vincitrici per la realizzazione del cd rom/dvd otterranno una somma di denaro da destinare alle proprie attività culturali, mentre il cd rom/dvd vincitore assoluto regionale sarà oggetto di promozione tra le istituzioni regionali ed europee. La classe che risulterà invece la vincitrice del concorso a quiz si aggiudicherà un viaggio di studi presso le istituzioni comunitarie (a Bruxelles e Strasburgo).

A thousand questions, one Europe
Europe day, on the 9th May will be also the last day of the event "A thousand questions, one Europe", didactic-training competition for high school students, organized by PF Common Policies and Authority, in order to manage ERDF and ESF of the Marche region, with the patronage of the Ministry for the communitarian Policies and financed with the ERDF, European funds for regional Development. After a theoretical phase, followed by the needed enrolment of the scho¬ols that have decided to take part to the initiative, by a didactic plan with teacher trained directly by the Europe Direct centre, in which have been discussed themes like history, geography and the personages who have create European integration; the legal-institutional aspects of EU; the policies of economic and social cohesion in Europe and in the Marche; the jargon and the specific terminology of the European Union, the boys have prepared two different works for the final competition: the creation of a cd rom/dvd about European theme chosen by the single classes who have had to exceed some phases, from the school selection to the provincial one, till the final selection that will decree the best regional work, between those selected from different Marche province and the theoretical preparation in order to answer to the quiz of 9th May at Theatre ofthe Muses in Ancona. Marche provinces winners classes of cd rom/dvd, will obtain a sum of money for own cultural activities, while the regional winner of cd rom/dvd will be object of promotion between the regional and European authorities. The class that will be the winner of the quiz competition will adjudicate a travel of studies to the European authorities (Brussels and Strasbourg).

www.regione.marche.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here