Ancona e Eurochambres insieme per la Macroregione

403

Lo scorso 24 ottobre il presidente della Camera di Commercio di Ancona, Rodolfo Giampieri in qualità di Vice Presidente del Forum delle Camere di Commercio dell\’Adriatico e dello Ionio, ha partecipato per la prima volta all\’assemblea di Eurochambres, l\’associazione europea delle Camere di Commercio che raggruppa gli enti camerali di 47 Paesi rappresentando 20 milioni di imprese e 120 milioni di lavoratori.
A distanza di un anno dall'ingresso del Forum delle Camere di Commercio dell'Adriatico e dello Ionio in Eurochambres sono stati notevoli gli sviluppi intervenuti all'interno dell'area adriatico mediterranea: oltre ai percorsi di adesione all'UE di diversi Paesi, si sta concludendo il percorso europeo per il riconoscimento della Macroregione Adriatico-Ionica, previsto per il 2014.
Grande attenzione è stata riservata all'intervento del presidente Giampieri che si è soffermato in particolare sul ruolo attivo giocato dal Forum all'interno della Macroregione Adriatico-Ionica nell'attuazione di progetti di cooperazione territoriale che hanno favorito lo sviluppo delle PMI dell'area.
Il Forum è stato valutato come un'esperienza di successo nel processo di avvicinamento sociale e culturale tra le due sponde del mare Adriatico nonché nel contributo fornito in termini di crescita economica scaturita dalle tante iniziative promosse dal 2001 anno della sua costituzione.
Secondo Giampieri "Per superare il periodo di crisi il mercato europeo necessita che
vengano incrementati gli scambi commerciali ed è necessario condividere procedure che facilitino il passaggio delle merci in un ottica di trasparenza e sostenibilità. Questo obiettivo può essere raggiunto più facilmente se vi è un organismo sovra territoriale, come la Macroregione Adriatica, condiviso e riconosciuto da tutti i Paesi, in grado di guidare l'armonizzazione delle regole di mercato senza perdere di vista le specifiche necessità dei diversi territori e che agevoli le PMI nel loro riposizionamento competitivo. Ancona e le Marche in questo scenario, possono rivestire un ruolo cen¬trale per lo sviluppo di tutta l'area".
Il Forum ha potuto presentare questa posizione poiché riunisce 36 Camere di Commercio sia italiane che estere e rappresenta 100 milioni di abitanti e circa 1 milio¬ne di imprese ed un fatturato complessivo di 25 miliardi di dollari di interscambio.
Dalla riunione è emerso che il Forum è uno strumento a disposizione dell'Unione Europea per agevolare alcuni processi di più ampio respiro come appunto quello relativo alla Macroregione Adriatico Ionica il cui contributo alla crescita equilibrata e sostenibile dell'area potrà essere realmente concreta e tangibile anche per tutti i cittadini europei.
La prossima iniziativa del Forum sarà a Spalato in Croazia per la sesta edizione del Congresso delle Imprese Femminili dell'area in programma dal 3 al 4 novembre, che vedrà la partecipazione di un gruppo di imprenditrici della provincia di Ancona.

Ancona and Eurochambers together for the Macroregion
Last 24th October the president of Ancona Chamber of Commerce, Rodolfo Giampieri Vice-president of the Forum of the Chambers of Commerce of the Adriatic and Ionian area, has participated for the first time to the assembly of Eurochambres, the European association of the Chambers of Commerce that group the chambers agencies of 47 Countries representing 20 million enterprises and 120 million workers. One year later year by the entrance of the Forum of the Chambers of Commerce of the Adriatic and Ionian area in Eurochambres there has been important developments in the Mediterranean and Adriatic area: beyond the adhesion to the EUof many Countries, is going to end the European way for the acknowledg-ment of the Adriatic-Ionic Macroregion, previewed for 2014. Great attention has been classified to the participation of Giampieri who has remarked the important role of the Forum in the Adriatic-Ionic Macroregion about the realization of plans of territorial cooperation that have favourite the develop-ment of the SME of the area. The Forum includes 36 Chambers of Commerce (both Italians and foreign) and represents 100 million inhabitants and about 1 million enterprises. The Forum is an instrument of the European Union in order to facilitate some processes like that of the Adriatic – Ionic Macroregion.


www.forumaic.org

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here