Ferriera: Savino a Roma, si vuole garantire occupazione e salute

563

Clima costruttivo e grande attenzione da parte del Governo alla questione Ferriera di Trieste nel corso dell\’incontro svoltosi oggi a Roma, al ministero dello Sviluppo economico, alla presenza di tutti i soggetti interessati.
"La volontà di tutti – afferma l'assessore alla Programmazione del Friuli Venezia Giulia, Sandra Savino, al termine del vertice nella capitale a cui, tra gli altri, hanno preso parte gli assessori di Provincia (Vittorio Zollia, Pianificazione territoriale) e Comune (Fabio Omero, Sviluppo economico) – è quella di stipulare un protocollo d'intesa tra istituzioni e parti sociali grazie al quale coordinare ed unificare gli sforzi per la costruzione di un progetto di riconversione che assicuri tutela occupazionale e salute collettiva"
Il Governo segue da vicino l'evoluzione del procedimento di omologa del piano di ristrutturazione del debito da parte del gruppo Lucchini che, ovviamente, tutti si augurano intervenga celermente.
"Abbiamo chiesto la disponibilità del Governo ad impegnarsi, nel limite degli strumenti previsti dalle norme nazionali, in questo processo di riconversione della Ferriera", ha confermato Savino.
Il focus dell'incontro è stato posto sulla realizzazione del piano industriale e sull'implementazione del piano e delle misure di sicurezza necessarie alla salvaguardia dei lavoratori e dell'ambiente. Su questi aspetti il management aziendale ha assicurato il massimo impegno. Il tavolo sarà riconvocato a seguito dell'omologazione del piano.
"Nel frattempo – ha concluso l'assessore regionale – perfezioneremo il protocollo d'intesa e continueremo a lavorare sulle condizioni ottimali per favorire nuovi investimenti nell'area".

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here