Istruzione: Riccardi e Molinaro a 40mo anniversario scuola infanzia a Martignacco

563

\”Nei prossimi giorni sottoporrò all\’attenzione della Giunta regionale la proposta di stanziamento delle risorse in risposta alla richiesta di finanziamento per i lavori della \’Francesco Deciani\’ di Martignacco\”.
Questa la promessa che l'assessore regionale all'Edilizia pubblica Riccardo Riccardi ha fatto davanti alla presidenza, ai vertici del consiglio direttivo, al corpo docente e alle famiglie del centinaio di alunni della scuola dell'infanzia che oggi hanno festeggiato il quarantesimo di fondazione con una partecipata cerimonia alla quale è intervenuto anche l'assessore regionale all'Istruzione Roberto Molinaro.
"Non siamo a caso in due a rappresentare oggi l'Amministrazione regionale – ha spiegato Molinaro -: infatti in questa vostra celebrazione si incontrano due delle priorità che la Giunta ha messo in campo in questi ultimi anni, ossia l'ammodernamento degli edifici scolastici, in modo particolare di quelli dedicati alla formazione della prima infanzia, e il sostegno alle scuole paritarie".
Entrambi gli esponenti regionali hanno ribadito nei loro discorsi l'importanza della difesa del sistema della scuola privata.
"Il tema del sostegno alle paritarie è sempre stato fortemente dibattuto – ha precisato Molinaro – perché non tutti concordano sulla sua necessità: per noi le scuole paritarie sono un pezzo dell'intero sistema formativo regionale che deve continuare ad operare perché siamo convinti che nell'ambito dell'educazione sia da tutelare il diritto da parte delle famiglie di poter scegliere quale sia il modello migliore di educazione per i loro figli".
In Friuli Venezia Giulia le scuole paritarie (sono ben il 40 per cento del totale di tutti gli istituti per l'infanzia), non godono solo della tutela normativa ma anche di incisive azioni a loro sostegno a carico dell'amministrazione regionale.
"Il Friuli Venezia Giulia è l'unica Regione italiana che ha messo a disposizione un fondo di rotazione per gli interventi a sostegno della gestione delle paritarie, che sono prevalentemente di matrice cattolica, ed è anche l'unica Regione italiana che anticipa da due anni a questa parte in nome e per conto dello Stato le assegnazioni dovute alle scuole stesse, evitando di farle ricorrere al credito bancario in attesa dell'arrivo dei finanziamenti statali per pagare fornitori e dipendenti", ha ricordato Molinaro.
Molinaro e Riccardi si sono quindi congratulati perché in realtà come quelle della scuola Deciani si "lavora da anni per la crescita, senza clamore, con grande senso civico e in sinergia con mondo istituzionale e tessuno economico", contribuendo a mantenere la scuola del Friuli Venezia Giulia ai vertici qualitativi.
"Questo accade – ha concluso Molinaro – perché qui la scuola è considerata prima di tutto come un valore condiviso e poi come un servizio".
Nel corso della cerimonia, nella quale sono stati anche inaugurati i recenti lavori di adeguamento e il libro commemorativo "Una grande scuola di bambini" a cura di Carlo Venuti, il presidente della scuola Carlo Delser, dopo aver tracciato storia e obiettivi dell'istituto, ha rivolto il suo particolare ringraziamento ai rappresentanti delle istituzioni – oltre agli assessori Molinaro e Riccardi, sono intervenuti il sindaco di Martignacco Marco Zanor e il presidente del Consiglio provinciale Marco Quaia -, a quelli del mondo economico che hanno contribuito al sostegno della scuola – presenti alla cerimonia il presidente della Fondazione Crup e il vicepresidente della BCC Friuli Centrale, Iginio Colussi – al parroco don Efrem Tomasini e alla Superiora generale dell'istituto delle Sorelle della Misericordia, suor Teresita Filippi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here