PORTI: REGIONE MARCHE ELIMINA TASSA DA BILANCIO 2013

471

Il presidente della Regione Marche ha invitato l\’Autorita\’ Portuale di Ancona \”a ridurre coerentemente anche i propri canoni demaniali, visto che pesano per circa il 90% sugli oneri complessivi che devono pagare le imprese portuali\”. Secondo Spacca, "sul peso dei canoni demaniali, la competitivita' delle attivita' portuali e' condizionata molto piu' dalle scelte dell'Autorita' Portuale che da quelle che puo' assumere la Regione".
L'onere che grava sulle imprese portuali, infatti, e' costituito al 90% dal canone stabilito dall'Autorita' portuale, mentre l'imposta regionale, essendo applicata in misura pari al 10% sui canoni di concessione e basata sulla legge regionale del 1971 di applicazione della normativa nazionale, concorre in maniera minima ad aggravare gli oneri di dette imprese.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here