Restaurato un pezzo di storia del trasporto sanitario

675

Nel 1922, in occasione di una lotteria, l’Associazione Donne Cattoliche (sezione di Montefiore dell’Aso), donò alla comunità dei Montefiorani un’ambulanza (lettiga a due ruote) trainata da cavallo. Il costruttore della lettiga era la prestigiosa casa di «carrozzelle per malati e velocipedi per bambini» Alessandro Pierantoni di Bologna. Si trattò di un commessa importante che segnalava il grande interesse ed impegno nel volere dotare Montefiore dell’Aso di materiale di qualità riconosciuta a livello nazionale. Presto superata da ambulanze a motore, la lettiga è stata depositata in una rimessa dell’antico Ospedale di Montefiore (si hanno già notizia ai primi del 1300) dell’Aso fino ai giorni d’oggi (per forse più di 70 anni).

L’antico Ospedale di Santa Maria della Misericordia (di Montefiore), rafforzato grazie ai generosi lasciti della famiglia di Antognozzo testimoniati dalle pergamene notarili e dalle bolle papali conservate negli Archivi Storici del Comune di Montefiore dell’Aso, insieme alla lettiga del Pierantoni sono la chiara testimonianza del concreto impegno della comunità montefiorana verso la Sanità Pubblica. Nel periodo d’uso della lettiga, Montefiore dell’Aso contava più di 3800 anime (censimento del 1931) oltre ad una estesa comunità di persone provenienti dai comuni limitrofi.

Nel corso della questa primavera, grazie ad una fortuita circostanza si è liberamente costituito un gruppo di lavoro che ha promosso la salvaguardia ed il restauro di quella «Ferrari» del trasporto sanitario per tanti anni rimasta inosservata. Il meticoloso restauro curato dalla Falegnameria Cossignani e dalla Carrozzeria Alesi, sotto il coordinamento dell’Ing. Mauro, ha cosi permesso di restituire alla comunità locale ed agli storici del trasporto sanitario questo interessante oggetto, ormai patrimonio culturale e tecnologico.

La lettiga, insieme ad una vasta raccolta di materiale documentale, verrà presentata al pubblico il 30 Giugno 2013, alle ore 16.30, presso Piazza della Repubblica a Montefiore dell’Aso (AP) in occasione dei festeggiamenti dei 20 anni di fondazione della Croce Verde di Montefiore, Massignano e Campofilone.

L’ Amministrazione Comunale di Montefiore e la Direzione dell’ASUR di San Benedetto del Tronto, uniti nel valorizzare il patrimonio d‘interesse storico, hanno sostenuto il gruppo di lavoro nell’esecuzione di questo importante progetto di recupero.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here