Norman Atlantic: 5 morti, salvati tutti i passeggeri, a bordo solo l’equipaggio

517

Il traghetto della compagnia Norman Atlantic salpato da Igoumenitsa con a bordo 466 passeggeri, di cui 50 italiani, e 55 uomini dell’equipaggio e diretto ad Ancona è stato colpito da un incendio partito dai garage mentre si trovava in mare intorno alle 4.30 della notte tra sabato e domenica. Dopo l\’impatto sono state calate le scialuppe e centinaia di persone si trovano in mare, altri terrorizzati si sono buttati nell\’acqua gelida, ma la maggior parte di loro, sono rimasti a bordo. La situazione è poi peggiorata in parallelo alle condizioni del mare, passate da forza 7 a forza 9. Operazione Conclusa – Le operazioni di salvataggio dei passeggeri del traghetto «Norman Atlantic», che ha preso fuoco ieri nel Mar Adriatico mentre era diretto ad Ancona, si sono di fatto concluse. Lo ha anticipato il premier Renzi durante la sua conferenza stampa di fine anno specificando che a bordo del traghetto resterebbero solo i membri dell’equipaggio: 22 persone. Tutte le altre persone sono state trasferite e soccorse. Ci si preoccupa anche degli animali, a bordo c’erano diversi cani.

Le vittime – 5 ufficialmente, il bilancio dei morti. La notizia che le vittime del naufragio sono salite a cinque è stata confermata anche dal premier . Che ha sottolineato: «Ce ne potrebbero essere di più. Talvolta, accade che ci sia qualche persona in più evidentemente frutto di immigrazione clandestina. Ma abbiamo evitato un’ecatombe». Renzi ha fatto i complimenti ai soccorritori. «Un intervento così ricco di passione, dedizione e tenacia ha consentito di evitare il peggio. A loro va la «mia gratitudine a nome di tutti gli italiani. Il lavoro dei nostri connazionali ci render orgogliosi del tricolore e della nostra comune appartenenza».

L'allarme – Il Norman Atlantic, navigando da Patrasso in Grecia occidentale verso il porto italiano di Ancona, si trovava a 33 miglia nautiche al largo della piccola isola di Othonoi quando ha inviato il primo segnale di soccorso. La nave era da poco partita dal porto di Igumenitsa, di fronte all’isola di Corfù. "Il capitano ha chiesto l’evacuazione della nave, secondo le prime informazioni", ha spiegato il portavoce della guardia costiera Nikos Lagkadianos.

Scheda tecnica – Il Norman Atlantic, colpita da un incendio nelle acque del mar della Grecia, nelle giornata di domenica 28 dicembre 2014, è un traghetto adibito al trasporto passeggeri e veicoli il cui anno di costruzione è il 2009. E' stato costruito nei cantieri Navali Visentini e appartiene a Visemar Navigazione di Porto Viro. Di nazionalità italiana, ha una stazza lorda di 26904 tonnellate e un tonnellaggio di portata lorda di 7800 tonnellate. La sua lunghezza è di 186 e 45 metri e la larghezza di 26 metri. Il porto di appartenenza dell'imbarcazione, dove rimane quando non è impegnata nelle traversare, è quello di Bari. Al suo attivo non si registrano in passato incidenti di alcun tipo. Può trasportare 466 passeggeri con un equipaggio di 55 persone.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here