Agricoltura prioritaria per Italia e Slovenia

856

Le tematiche sviluppate a Expo Milano 2015 sono di interesse comune per Friuli Venezia Giulia e Slovenia che, nel corso dell\’odierno incontro tra l\’assessore regionale alle Risorse agricole, Cristiano Shaurli, ed il console generale sloveno, Ingrid Sergas, hanno evidenziato come entrambe le realtà considerino l\’agricoltura una priorità in grado di coinvolgere più settori dell\’economia, dal turismo all\’enogastromia, dalle tipicità di prodotto alla cultura. "La Regione – ha spiegato Shaurli, ricordando la visita della
presidente Serracchiani alla Casa del Prosecco – si è impegnata a
valorizzare il costone del Carso e gli accordi in via di
definizione relativamente al Prosecco rappresentano una chiara
volontà sinergica in un ambito dove – ha affermato – si possono e
devono utilizzare al meglio gli strumenti Interreg".

La collaborazione nel settore vitivinicolo, ha ribadito Sergas, è
uno dei punti fondamentali quanto strategici e la Slovenia, nella
convinzione che sia il modo giusto per sviluppare e promuovere il
territorio, ha puntato molto su questo settore anche in chiave
Expo dove, ha ricordato Shaurli, in occasione della Settimana del
Friuli Venezia Giulia, si è svolta una riunione trilaterale sui
temi delle biodiversità e della tutela dell'ambiente alla quale
ha preso parte pure l'Austria.

Sempre in chiave Expo abbinata alla promozione dell'area comune,
Shaurli e Sergas hanno sottolineato l'iniziativa transfrontaliera
attivata quest'anno dalla Bavisela, in sintonia con i bracci
turistici operativi di Friuli Venezia Giulia e Slovenia, che ha
trasformato la Green Europe Marathon dello scorso maggio nella
prima e unica maratona europea transfrontaliera con partenza da
Lipica ed arrivo a Trieste.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here