Porto di Trieste: approvato il bilancio di previsione 2018

271

Il porto di Trieste è in pieno sviluppo e pertanto nel suo bilancio la priorità è data agli investimenti. Siamo molto soddisfatti del lavoro importante svolto in questi mesi dal presidente e dal segretario dell\’Autorità\”. Lo ha dichiarato la presidente della Regione Debora Serracchiani
al termine della riunione del Comitato di gestione dell'Autorità
di sistema del mare Adriatico Orientale che ha approvato
all'unanimità il bilancio di previsione 2018.

"Si tratta – ha aggiunto Serracchiani – di un bilancio del tutto
in linea con le previsioni e che segue la pianificazione
triennale prevista dalla riforma dei porti".

Il presidente dell'Autorithy Zeno D'Agostino, dopo aver descritto
"un porto in salute i cui numeri sono positivi", ha evidenziato
il criterio di prudenza cui è stato ispirato il documento
finanziario. "Nei bilanci di previsione – ha rilevato D'Agostino
– cerchiamo di tenere molto alte le uscite e molto basse le
entrate. Siamo sempre molto cauti nei nostri numeri". Per questo
motivo, ha spiegato D'Agostino, "prevediamo un utile abbastanza
basso", sotto il profilo tecnico, "salvo poi accrescere il saldo
positivo durante l'esercizio".

Alla seduta odierna nella Torre del Lloyd il Comitato era
presente al completo con Zeno D'Agostino – affiancato dal
segretario generale dell'Autorità Mario Sommariva -, Debora
Serracchiani, il sindaco di Trieste Roberto Dipiazza e il
comandante della Capitaneria di Porto di Trieste Luca Sancilio.