La seconda edizione del festival “Incanto per il mondo” sceglie nuovamente Fiastra

442

«Siamo orgogliosi che l’organizzazione del festival “Incanto per il mondo” abbia nuovamente scelto Fiastra come luogo di svolgimento per questa seconda edizione. I temi dell’inclusività e dell’accoglienza sono cari a questa amministrazione, e ogni iniziativa che vada in tale direzione e stimoli riflessioni ed esperienze, è da noi ben accolta e sostenuta». Il sindaco di Fiastra, Sauro Scaficchia, saluta così l’evento che prenderà il via domani, sabato 2 settembre, per concludersi domenica 3, e che vede diverse iniziative in programma, tra musica, passeggiate, sport, scrittura all’insegna proprio dell’inclusione. «Anche la nostra comunità ha sperimentato, a causa del sisma, i valori dell’accoglienza e del sostegno: quando si è in una condizione di fragilità, è importante poter contare sull’aiuto di qualcuno. “Incanto per il mondo”» prosegue Scaficchia «è un festival che nasce dal sogno di rendere il mondo un incanto. Nel nostro piccolo è ciò che stiamo provando a realizzare a Fiastra con un percorso di rinascita, sicuramente ancora lungo, ma che speriamo potrà restituire speranza. Intanto, partiamo da una condizione privilegiata: siamo all’interno del Parco Nazionale dei Monti Sibillini, in un contesto straordinariamente bello dal punto di vista naturalistico. E il fatto che questa natura possa accogliere tutti, indistintamente, è un bel segnale. Ma dobbiamo anche noi dimostrare di esserne all’altezza, con comportamenti responsabili e sostenibili. Le varie proposte del festival ci dimostrano che ciò è possibile”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here