Quando risparmiare energia aiuta business e ambiente

790

“Ridurre gli sprechi, acquistare energia verde, ottimizzando la spesa e riducendo l’impatto ambientale. Anche questo è green economy”, afferma l\’ingegnere Mattia Cavanna, direttore Logistica, Energia e Global Service di Finmeccanica Group Services, azienda del Gruppo Finmeccanica, specializzata nella gestione degli Shared Services e nell\’individuazione di soluzioni di Supply chain management. “Dal 2007 partecipiamo alla stesura del rapporto ambientale di Finmeccanica, documento ormai evolutosi nel Rapporto di sostenibilità di Gruppo, tramite il quale Finmeccanica rende noto il suo impegno in ambito economico, ambientale e sociale, tre dimensioni di cui tener conto in maniera integrata che, opportunamente affrontate possono generare benefici significativi”.
Andando nello specifico…
“A fronte di una bolletta energetica del Gruppo Finmeccanica pari a circa 100 milioni di euro l’anno, per prima cosa abbiamo lavorato sul prezzo dell'energia, aggregando i nostri consumi su scala nazionale e strutturando un processo negoziale in grado di trarre il massimo dalla liberalizzazione del mercato delle fonti energetiche. Mettendo in seria concorrenza i fornitori di elettricità e gas, siamo stati in grado di ottenere significativi risparmi economici, a cui si aggiunge la garanzia della provenienza da fonti rinnovabili di una quota parte dell’elettricità che utilizziamo. In un logica di autofinanziamento, tali risparmi sono stati destinati all’esecuzione di check-up energetici, ossia ad attività tecniche di analisi dei siti produttivi, volte a individuare le principali aree di inefficienza energetica legate a edifici, impianti e processi produttivi. Questi check-up sono stati preziosi nel farci ripensare il modo con cui l’energia viene consumata a fini industriali ed hanno generato oltre 120 interventi tecnici, con investimenti superiori ai 13 milioni di euro in 5 anni. La riduzione dei consumi energetici che ne è derivata è stata significativa sia dal punto di vista economico, sia da quello ambientale, vista la riduzione delle emissioni di gas climalteranti in atmosfera. Un altro tassello fondamentale in questa strategia di risparmio è stato poi il coinvolgimento delle aziende che gestiscono gli impianti presso i nostri siti produttivi. Solo attraverso una mirata politica di sensibilizzazione degli operatori di sito è infatti possibile condividere con loro gli obiettivi di risparmio e quindi innescare un circolo virtuoso che permetta un uso efficiente delle risorse. La somma dei benefici, associati a minori prezzi e a un uso razionale dell’energia, ci hanno quindi messo nelle condizioni di dotarci in alcuni siti di impianti di cogenerazione e di impianti solari”.

When to save energy helps business and environment
"To reduce wastes, to acquire green energy, optimizing the cost and reducing the environmental impact. This is also green economy", Asserts the engineer Mattia Cavanna, Logistic manager, Energy and Global Service of Finmeccanica Group Services, company of Finmeccanica Group. “Against of an energetic bill of the Group, approximately 100 million euros yearly, first we have worked on the price of the energy, combining ours consumption on national scale and structuring a negotiation that put in competition the electricity and gas suppliers, we have been able to obtaining an important economic savings, to which the guarantee of the origin from renewable sources of a share part of the electricity that we use. The savings have been destined to the execution of energetic check-up, in order to locate the main areas of energetic inefficiency linked to buildings, systems and productive process”.

www.finmeccanica.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here