Ersu di Urbino: Confcommercio ritorna alla carica, appello alla Regione

618

Dopo il documento dei Segretari di Futuro e Libertà anche la Confcommercio provinciale ritorna sull’argomento ERSU di Urbino e sull’attività svolta dall’Ente di diritto allo studio. "I Segretari del FLI hanno “il dubbio che la Casa dello studente si stia trasformando in un hotel che attuerebbe una concorrenza sleale – commenta il Direttore provinciale Amerigo Varotti-. Per noi è una certezza. Per questo mesi fa avevamo chiaramente denunciato questa situazione visto che di fatto nelle strutture dell’ERSU alloggiano tutti. Senza particolari limitazioni. Ed avevamo chiesto la modifica della convenzione stipulata dall’ERSU con il Comune di Urbino e richiesto un incontro alla Giunta Regionale per ottenere una modifica di quelle disposizioni che – in qualche modo – consentono una interpretazione estensiva da parte dell’ERSU.

Gli operatori turistici di Urbino non possono tollerare tale situazione. La concorrenza sleale va eliminata alla radice per cui rinnoviamo anche pubblicamente la richiesta di incontro urgente alla Regione Marche".

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here