Istruzione: Molinaro scuola ecostenibilie progetto esemplare

538

Un edificio scolastico di tipo \”ecosostenibile\”, in legno, capace di contenere i costi di realizzazione e poi di gestione, diventando esso stesso strumento educativo per i bambini che lo frequentano. L\’assessore regionale all\’Istruzione Roberto Molinaro ha partecipato oggi, nel comune di Sagrado (GO), alla visita del cantiere e alla presentazione alla cittadinanza dei criteri costruttivi della nuova scuola per l\’infanzia, che sta sorgendo accanto al complesso delle elementari a tempo pieno. "Siamo di fronte ad un'iniziativa innovativa, ad un intervento esemplare che può costituire un punto di riferimento per le altre Amministrazioni comunali", ha commentato l'assessore Molinaro. Alla presentazione hanno partecipato, assieme a Molinaro, il sindaco di Sagrado Elisabetta Pian con il vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici Marco Vittori, il presidente della Provincia di Gorizia Enrico Gherghetta, assieme ai progettisti e ai responsabili del cantiere. È a partire dal 2005, ha ricordato l'assessore Molinaro, che l'Amministrazione regionale ha avviato un ampio programma per l'ammodernamento e la costruzione di nuove scuole per l'infanzia, che ha permesso di finanziare finora decine di progetti. La certificazione energetica è diventata ormai criterio prioritario nel riparto dei finanziamenti regionali.
L'iniziativa di Sagrado conferma, secondo Molinaro, la qualità dell'educazione in Friuli Venezia Giulia, ai primi posti in Italia e in Europa, un risultato che si spiega con fattori organizzativi, con le risorse umane e infine con la modernizzazione delle strutture. Ma il vero "valore aggiunto", ha sottolineato l'assessore, è la "centralità del bambino". Come ha ricordato il sindaco Pian, il progetto della scuola è stato scelto attraverso lo strumento dell'appalto-concorso, per un importo di 1,46 milioni di euro, coperto in parte da contributo regionale, in parte con un mutuo accesso con la Cassa Depositi e Prestiti. Un investimento contenuto, rispetto a edifici tradizionali. A parte le fondamenta in cemento armato, la struttura è completamente in legno e, grazie all'utilizzo di pannelli solari e fotovoltaici, quasi completamente autosufficiente dal punto di vista energetico, con un contenimento in prospettiva anche dei costi di gestione. La nuova scuola per l'infanzia permetterà di raddoppiare i posti disponibili, per rispondere così all'aumento demografico che si registra a Sagrado e alla capacità di attrazione del suo polo scolastico.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here