Loccioni e ITS Recanti insieme nella formazione

905

Presentato, presso l’IIS “Volterra-Elia” di Torrete, il nuovo corso in “Tecnico superiore per l’innovazione di processi e prodotti meccanici”, il percorso didattico organizzato dall’Istituto Tecnico Superiore di Recanati che si tiene proprio nelle aule del comprensorio scolastico anconetano. Novità assoluta del nuovo anno accademico che andrà a cominciare a settembre, il corso sarà diviso per la prima volta in due sezioni: agli studi dedicati all’Italian Architectural and Luxury (IAL), tradizionalmente legata alla cantieristica navale e allo yacht-building, è stata infatti aggiunta una parte denominata Italian Industrial Excellence (IIE), interamente incentrata sul funzionamento di prodotti meccanici e meccatronici. Un’introduzione resa possibile grazie al contributo del Gruppo Loccioni, parter attivo del nuovo percorso formativo, e azienda leader proprio in questo settore. «Siamo qui perché abbiamo bisogno di voi», ha spiegato agli studenti e genitori presenti Fabrizio Pieralisi, membro del Team People Loccioni e responsabile della collaborazione con ITS Recanati. «Stiamo attraversando un momento dove il mercato ci richiede figure professionali che facciamo fatica a reperire. Collaborare con l’Istituto Tecnico Superiore ci permette invece di andare a formare ragazzi con le competenze e le caratteristiche di cui abbiamo bisogno». Un investimento dunque, quello del Gruppo Loccioni, per arrivare ad avere alla fine del biennio tecnici che saranno in grado di inserirsi in azienda, com’è nell’impronta stessa dei corsi ITS. Un corso che si preannuncia, vista anche la crisi del lavoro che stiamo vivendo, come un’importante occasione per i ragazzi che ne prenderanno parte, anche se ovviamente nulla è dato per scontato. «Questo progetto – ha continuato Pieralisi – ci permette tramite le lezioni e i tirocini nella nostra azienda di conoscere da subito i ragazzi, e quindi anche di valutarne le potenzialità e la bravura. Non siamo qui per garantire niente a nessuno; diamo solo l’opportunità di mettersi in mostra: sta a voi saperla afferrare».
Quello dell’inserimento nel mondo lavorativo è comunque ciò che contraddistingue da sempre i corsi ITS, che si rivolgono a studenti diplomati accompagnandoli lungo un percorso formativo della durata di due anni, fino al conseguimento del titolo di Tecnico Superiore riconosciuto a livello europeo (V° livello EQF). L’internazionalizzazione delle competenze, del resto, è un altro aspetto su cui l’ITS spinge molto: i tirocini a cui partecipano i ragazzi, e che costituiscono oltre la metà delle 1800 ore del percorso, vengono infatti svolti anche all’estero. «Ormai viviamo in un mondo in cui confrontarsi con lavoratori di altri paesi è la norma – ha ricordato durante la presentazione il Prof. Giovanni Alessandrelli, coordinatore del corso all’IIS “Volterra-Elia” –, quindi è bene cominciare a calarsi in questa realtà fin da subito».
L’Istituto Tecnico Superiore di Recanati è una realtà che si sta affermando sempre più nell’ambito dell’istruzione post secondaria. Alternative ai tradizionali percorsi universitari, sembra siano le aziende stesse a premiarne le modalità di insegnamento, basate in larga misura sull’alternanza scuola-lavoro. Non a caso, oltre il 70% degli studenti diplomati riesce a trovare immediatamente un impiego alla fine dei corsi. Le iscrizioni al biennio 2015-2017 sono aperte fino al 30 settembre.

Per info www.itsrecanati.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here